Comunicato stampa – Le delibere elettorali di Bruschini – De Angelis

ANZIO (7/6/2018, ufficio stampa) – “Chiederò al Prefetto di vigilare su questi ultimi atti”. Giovanni Del Giaccio ha le idee chiare su come amministrare il suo Comune e per farlo non può prescindere dal portare alla luce fatti che riguardano l’operato degli amministratori: situazioni e dinamiche che sono sempre state scritte da Giovanni Del Giaccio nel ruolo di giornalista.

“C’è un progetto presentato al Comune di Anzio il 27 marzo scorso e approvato un mese dopo, non si sa seguendo quale criterio per la Villa di Nerone, impegnando 5.000 euro più Iva e spese di stampa anche queste a carico del Comune – chiarisce il giornalista e scrittore – Villa per la quale si spendono già 17.000 euro l’anno per l’apertura, destinati all’associazione di una persona che poi è anche stranamente candidato nelle fila di De Angelis”.

Poi Del Giaccio sposta l’attenzione sullo sviluppo futuro di questi atti. “Stiamo parlando di atti che assegnano spazi pubblici e variazioni di bilancio che impegnano la futura amministrazione, con queste ultime che andranno ratificate dal prossimo consiglio comunale – conclude Giovanni – Incurante del periodo di ordinaria amministrazione che scatta dal momento dell’indizione dei comizi, la giunta Bruschini – De Angelis adotta delibere elettorali e in particolare variazioni che sembrano in contrasto con l’articolo 175 del testo unico degli enti locali. Variazioni a un bilancio approvato un mese fa, mentre del consuntivo 2017 si sono perse le tracce e siamo ormai ben oltre i limiti di legge”.

Serve chiarezza e trasparenza, cose che da queste parti sono mancate negli ultimi anni e i cittadini lo stanno provando ormai da tempo sulla propria pelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *